Bill e Tom Kaulitz, il padre pronto ad andare in tribunale contro di loro.

Bill e Tom Kaulitz dei Tokio Hotel stanno cercando di ottenere dal tribunale un ordine di restrizione nei confronti del loro padre naturale. Lui si dichiara pronto ad opporsi al provvedimento.

Lo scorso mese di Aprile, un camionista di Hannover rivela di essere il padre biologico di 2 giovani rock star tedesche che a causa del pesante stalking subito in Europa da parte di loro fan, verso la fine del 2010 si sono trasferite in America per trovare e la calma e la serenità necessarie per continuare con la loro carriera di musicisti.

“La fama e il denaro hanno distrutto la nostra famiglia”, ha detto un tale Jörg del quale è tutt’ora sconosciuto il cognome dato che i suoi figli portano il cognome della madre e con il quale viene spesso erroneamente identificato. Con questa affermazione si riferiva ai suoi figli che sono niente po pò di meno che Bill e Tom dei Tokio Hotel. L’uomo però non si è limitato a dire questo, in ulteriori stralci di un’intervista al quotidiano tedesco Bild aveva affermato che secondo lui lo stress a cui son da anni sottoposti li aveva resi instabili mentalmente, lasciando con questo tra l’altro apparire che la loro stessa madre si stesse approfittando della situazione.

L’uomo, probabilmente frustato dal fatto che i suoi figli vivono da mesi a Los Angeles con la madre e il marito di lei, figura maschile questa che tra l’altro ha avuto un ruolo importante nella loro vita sia personale che artistica, affermava che dal trasloco per lui Bill e Tom erano diventati irraggiungibili. Ancora adesso, a distanza di mesi dalla sua prima poco gradita uscita, continua col ribadire la cosa sullo stesso tabloid che gli ha dato spazio all’inizio, quando l’uomo ha deciso di uscire allo scoperto visto che per anni non era dato sapere chi fosse davvero il padre biologico dei famosi gemelli.

I ragazzi ventiduenni, da anni sotto i riflettori, fin dall’inizio della loro esposizione mediatica son stati particolarmenti attenti nel difendere la loro personale sfera privata e per non meglio specificati motivi, un pò di tempo fa Jörg aveva da loro ricevuto una lettera che conteneva una rischiesta scritta in cui gli veniva chiesto di non rilasciare dichiarazioni su di loro. Di contro, l’uomo che dice di avere nei suoi famosi figli la cosa più cara, presa visione del contenuto di quella lettera arrivatagli dall’America ha risposto nel peggior modo possibile, tramite i media con diverse e assai poco felici uscite.

Se in seguito alle esternazioni del padre divulgate da una famosa testata tedesca come prima Bill e Tom tramite i loro legali se non altro avevano chiesto ed ottenuto da BILD la rimozione di tutto il materiale postato online, ora l’ulteriore reazione di Tom e Bill per tutelarsi è stata ulteriormente resa pubblica dall’uomo con la stessa modalità. Di nuovo questo padre ha fatto infatti sapere che i suoi due giovani figli per mano dei loro avvocati sono poi andati avanti nel delineare la questione e ora hanno ottenuto dal Tribunale distrettuale di Amburgo la possibilità di procedere per la richiesta di un provvedimento inibitorio contro di lui.

Jörg, ancora tramite BILD fa pubblicità a modo suo alla cosa: – i suoi figli vogliono che lui non parli più di loro in pubblico. Le conseguenze che dovrebbe nel caso affrontare vanno da una pesante multa al carcere. – L’uomo si dice deluso oltre misura per la richiesta dei figli fatta al giudice perchè secondo lui “non è così che si tratta il proprio padre, la cosa si poteva risolvere anche con una telefonata…”.

L’uomo pare non abbia nessuna voglia di accontentare i figli e sembra invece esser determinato a continuare coi suoi metodi, per questo rende pubblico anche che vuole controbattere all’ordinanza del tribunale e lo farà a suo dire con cuore pesante: “Amo i miei figli più di tutto e questo non cambierà anche se mi rendolo le cose davvero difficili. Io voglio solo che tutto torni come prima tra tutti noi…” Ma in tutto questo il camionista tralascia di rimarcare il fatto che si era allontanato dalla compagna e dai suoi gemelli 15 anni fa, unica e sola cosa  che riguarda il loro passato e della quale i ragazzi non hanno mai fatto mistero. Pare evidente che solo ora che son cresciuti l’uomo voglia la possibilità di occuparsene perchè a suo dire “ha paura che Bill e Tom a Los Angeles possano fare una brutta fine.”

Invece di cercare di dimostrare accettazione per un evidente stato di cose l’uomo pare sia disposto a costituirsi parte in causa trasformando così un provvedimento in un vero e proprio processo. Malignamente ora ci si può ovviamente chiedere dove sia stato questo padre nei tanti anni in cui i ragazzi erano a portata di mano, strano che prima non si sia mai troppo preoccupato per i suoi figli, vien da dire che di occasioni ne potrebbe aver avute… Guarda caso però, solo ora che questi suoi tanto cari figli guadagnano milioni e sono a far la bella tra i vip americani tutto insieme gli siano venuti pensieri e apprensioni nei loro confronti!

Quale che siano i motivi per il comportamento apparentemente duro delle giovani rock star non è cosa risaputa ma certo resta il fatto che sul passato e attuale comportamento del loro padre biologico dubbi ne sorgono. Il sangue non è acqua e i figli son sangue dello stesso sangue. Non possiamo certo giudicare quello che è o è stato il rapporto tra di loro come famiglia, certo è che però questo suo accanito e mediatico approccio verso i figli sembra molto strano. Sicuramente è possibile discutere di queste cose da adulti e in molti modi diversi e alternativi. Molestare quella che si presenta e vanta come propria amata famiglia e pensare di opporre resistenza ad un legittimo desiderio di risevatezza arrivando addirittura a far ricorso in tribunale va decisamente oltre la normale comprensione.

Fonte: Abby Grant©

Ricevi ora il nuovo catalogo!

Lascia un Commento

Registrati per lasciare un commento.

Gravatars mostra la tua fotografia personale. È possibile ottenere la vostra gravatar gratuitamente!