L’estate genovese in musica!

Vi segnaliamo Genova poiché nel 2012 il Porto Antico di Genova festeggia 20 anni dalla sua riqualificazione. Sono passati vent’anni da quando Genova ha cambiato volto e da quando, in occasione delle Celebrazioni Colombiane, il progetto di Renzo Piano ha permesso di restituire alla città e ai genovesi uno sbocco sul mare, una piazza, un luogo di ritrovo e un punto di riferimento.

E che nel mese di luglio si arricchisce della manifestazione PORTOANTICOESTATESPETTACOLO ARENA DEL MARE, autentico e unico teatro sull’acqua, che ospita nel mese di luglio numerose rassegne tematiche: dal Goa Boa al Gezmataz; dal Mediterrarte a Danzainporto; dal Porto Antico Guitar Festival al Ridere d’Agosto con svariati appuntamenti e spettacoli per tutti i gusti, concerti pop, jazz, rock, danza, cabaret e alcune esclusive. 

 

 

PORTOANTICOESTATESPETTACOLO  ARENA DEL MARE

 

programma 2012

 


ven   6/7/12      Goa Boa Festival - Ben l’Oncle Soul (noto nel mondo con il remake “SEVEN NATION ARMY” e ora in vetta alle classifiche col secondo singolo “Soulman” prima data italiana del tour estivo

sab   7/7/12      Goa Boa Festival - Balkan Beat Box in esclusiva 
unica data in Italia band fondata da Ori Kaplan (ex Gogol Bordello) e Tamir Muskat (ex Firewater)

dom  8/7/12      Goa Boa Festival – Morrissey
 il re dell’indie pop inglese in Italia, fondatore della storica band The Smith

mer  11/7/12    Samuele Bersani

gio    12/7/12    Nina Zilli

ven   13/7/12    J AX

sab   14/7/12    Porto Antico Guitar Festival - Robert Randolph and the Family Band

dom  15/7/12    Mediterrarte – Terra Madre e Danza Orientale

lun    16/7/12    Alessandro Mannarino

mar  17/7/12    Ridere d’Agosto - Zuzzurro e Gaspare (nuovo spettacolo)

mer  18/7/12    Mediterrarte – Sulle Onde del Jazz – Donne di Tango, Donne nel Tango

gio    19/7/12    Gezmataz - Rare Noise Records Night  in esclusiva 
per l’ Italia con David Fiuczynski Planet MicroJam. I batteristi e leggende viventi Jack DeJohnette e Kenwood Dennard lo accompagnano in quattro degli undici brani e InterStatic (nuovo nome del trio “Powell, Vespestad Young”) e nome del disco stesso e’ il secondo lavoro dei tre artisti nordici Roy Powell, Jacob Young e Jarle Vespestad.

ven   20/7/12    Gezmataz - Brad Mehldau Trio 

sab   21/7/12    Gezmataz – Docenti e Allievi

dom  22/7/12    Gezmataz - John Scofield Quartet

lun    23/7/12    Palco sul Mare Festival - UT Anima Prog (New Trolls)

mar  24/7/12    Porto Antico Guitar Festival - Popa Chubby

mer  25/7/12    Palco sul Mare Festival – Genova Contest Band

gio    26/7/12    Palco sul Mare Festival - PFM  canta De Andrè

dom  29/7/12    Ridere d’Agosto – Antonio Cornacchione

ALCUNE INFO:

BEN L’ONCLE SOUL
E’ cresciuto con la musica di  Ray Charles, Sam Cooke, Donny Hattaway e Marvin Gaye. Non aveva ancora idea che il suo destino era segnato e che sarebbe diventato un artista MOTOWN. Dopo uno show in un piccolo club il direttore della prestigiosa etichetta si presenta in camerino facendogli firmare un contratto che lo avrebbe legato al suo sogno, trasformandolo in BEN L’ONCLE SOUL. Inizia così, nel 2009, la sua avventura che parte da un EP, Soul Wash, che lo rende famoso in tutto il mondo con la reinterpretazione del brano dei White Stripes “Seven Nation Army”.
Inizia un tour interminabile che lo porta a suonare nei più importanti palchi di tutto  il mondo: North Sea Jazz Festival, Montreal Jazz Festiva, Sziget Festival. Fino a farlo approdare negli stati uniti dove suona a NY, CHICAGO e SAN FRANCISCO. Nel 2010 esce il suo omonimo album che riscuote un incredibile successo di vendite in Francia. Viene pubblicato anche in Germania e all’uscita dell’album fa un tour di 15 date che viene eletto come il miglior tour club tedesco dell’anno. Nel 2011 si inizia a parlare di lui anche in Italia. A giugno esce il singolo “Seven Nation Army” che scala le classifiche arrivando fino alla 10 posizione nella chart list dei brani più suonati. Tutte le emittenti più importanti spingono il singolo fino a farlo diventare uno dei tormentoni estivi. Questo lo porta ad esibirsi al Blue Note di Milano con un sold out annunciato l’11 Dicembre. Intanto esce in Francia il suo cd/dvd del concerto di Parigi che in soli due mesi vende 500.000 copie, e gli fa ottenere 5 dischi di Platino. Il 9 Marzo 2012 esce il suo secondo singolo in Italia “Soulman” a cui segue il disco “Ben L’Oncle Soul” in uscita il 27 Marzo. Davvero un predestinato.

Balkan Beat Box è il nome del trio gipsy punk formato da Ori Kaplan, Tamir Muskat e Tomer Yosef. Sono emersi dalla scena musicale underground newyorkese nel 2005 con il loro primo ed omonimo album, con il quale hanno presentato al mondo il loro scoppiettante mashup di sonorità multikulti. Fondata da Ori Kaplan (ex Gogol Bordello) e Tamir Muskat (ex Firewater), due musicisti nati in Israele, la band si è rapidamente imposta nel circuito dei locali per le sue performance dal vivo debordanti di energia. Al nucleo iniziale dei BBB si è ben presto unito Tomer Yosef, già collaboratore della formazione, che oggi è il suo scatenatissimo frontman. Insieme il trio ha creato un sound completamente nuovo, miscelando in parti uguali la tradizione balcanico-mediterranea, l’intensità del punk, la raffinatezza dell’elettronica, la disciplina del jazz e la spavalderia dell’hip-hop. Una combinazione esplosiva che ha trovato sfogo negli album BALKAN BEAT BOX del 2005, NU-MED del 2007 e BLUE EYED BLACK BOY del 2010. A marzo 2012 è uscito con etichetta Crammed il nuovo album, GIVE,  un progetto ispirato dai movimenti di protesta dello scorso anno nel mondo: la Primavera araba, Occupy Wall St. e le proteste sociali in Israele. GIVE è una fusione di testi politicamente coscienti miscelati con un uso creativo del ritmo e del suono che riesce a catturare lo spirito rabbioso del 21° secolo.

MORRISSEY: il re dell’indie pop inglese in Italia. Dopo una lunga assenza torna in Italia MORRISSEY, storica icona del pop inglese che, grazie alla sua poesia musicale e alla sua genialità , ha dato il via alla scena indie così come la conosciamo oggi. Mr. MORRISSEY sarà dunque in Italia nel mese di luglio per cinque date in location suggestive, dove il grande artista inglese eseguirà  i brani di maggior successo della sua carriera solista iniziata nel 1988 con l’album “Viva Hateâ” che ancora oggi rappresenta una pietra miliare dell’˙indie pop made in UK. Si tratterà di cinque eventi imperdibili, che tutti gli amanti della buona musica non potranno perdere!

INTERSTATIC
Etichetta; Rare Noise Records
Distribuzione; Good Fellas
Data di uscita: 24 APRILE
in digitale su tutti i canali digitali abituali via IODA (www.iodalliance.com <http://www.iodalliance.com/> )

InterStatic (nuovo nome del trio “Powell, Vespestad Young”) e nome del disco stesso e’ il secondo lavoro dei tre artisti nordici Roy Powell, Jacob Young e Jarle Vespestad.
Roy Powell e’ organista e tastierista di Naked Truth con Cuong Vu, Pat Mastelotto e Lorenzo Feliciati
Jacob Young chitarrista poliedrico di scuderia ECM, per I quali ha registrato 2 dischi (con Jon Christensen e Mathias Eick) ed una presenza come ospite su l disco di Manu Katche’ “Third Round” con Tore Brunborg, Jason Rebello e Pino Palladino.
Jarle Vespestad , artista di scuderia ECM e’ conosciuto per il suo lavoro con Tord Gustavsen, Silje Nergard, Supersilent, e Farmer’s market
InterStatic mantiene il bilanciamento ed il lirismo che aveva caratterizzato “Anthem” (fonte di numerose e positive recensioni), ma si spinge decisamente verso la frontier del trio rock “psichedelico” guidato qui da chitarra e organo (pensate ad una versione piu’ angolare di Devotion di “John McLaughlin”, e colmo di quella sensibilta’ Nordica che caratterizza I tre musicisti (soprattutto nei lavori ECM di Young e Vespestad). Jazz/Rock e Psichedelia per il 21 secolo.

David Fiuczynski
Planet MicroJam

“Planet MicroJam” e’ l’audace e rivoluzionario debutto discografico su RareNoiseRecords di David Fiuczynski (Screaming HeadLess Torsos, Jack DeJohnette Band), nel quale fa confluire il suo interesse per la musica micro-tonale, le armonie jazz, le melodie ethno-folk e il groove. Il grande Jack DeJohnette (suona la batteria in svariati brani).
Combinando i suoi interessi in musica microtonale, armonia jazz, melodie etniche/folk e versatilita’ groove, il chitarrista visionario David “Fuze” Fiuczynski giunge, con Planet MicroJam, nuova uscita di RareNoiseRecords, all “incrocio musicale globale”.
I batteristi e leggende viventi Jack DeJohnette e Kenwood Dennard lo accompagnano inoltre in quattro degli undici brani di questa uscita brillante e visionaria per RareNoiseRecords.

ascolta qui alcuni brani www.rarenoiserecords.com/jukebox/fiuczynski/pmj <http://www.rarenoiserecords.com/jukebox/fiuczynski/pmj


Fonte: Comunicato Stampa

Ricevi ora il nuovo catalogo!

Lascia un Commento

Registrati per lasciare un commento.

Gravatars mostra la tua fotografia personale. È possibile ottenere la vostra gravatar gratuitamente!