Forse in dirittura d’arrivo il nuovo album dei Tokio Hotel?

I gemelli Bill e Tom Kaulitz dopo essersi trasferiti a Los Angeles, non sono stati con le mani in mano. Agevolati dalla moderna tecnologia che permette di lavorare anche in tempo reale con altri musicisti a distanza, negli Stati Uniti i nostri beneamati tedeschi, oltre ad una collaborazione di Bill con i Far East Movement per -”If I Die Tomorrow”-, brano che è inserito nell’album della band americana in prossima uscita, proprio per la band dei Tokio Hotel stanno lavorando in sordina ma a tutta forza.

Recentemente Bill aveva comunicato direttamente ai loro fan che anche gli altri 2 componenti della band erano più volte volati da loro per lavorare sulle nuove song da inserire nell’album che a quanto pare sono parecchie, che andranno selezionate per produrre il CD con quelle che alla fine delle reciproche valutazioni riterranno essere le migliori.

Che ultimamente ci stiano davvero dando dentro alla grande è dimostrato, dopo l’anticipazione fatta da Bill in cui diceva che erano stati raggiunti diverse volte dai loro colleghi, anche da altre fonti visto che infatti pare proprio che nei giorni scorsi almeno un altro tedesco del famoso gruppo teutonico sia andato di persona a lavorare sul posto con loro!

Questo lo si sa tramite una fan dei Tokio Hotel che nel suo blog qualche giorno fa ha scritto di essersi trovata per caso nei pressi di un famoso esercizio commerciale a Laurel Canyon che è una zona residenziale periferica di Los Angeles un po’ bohemienne dove ci vivono molti artisti e di averli visti. Con loro c’era Gustav Schafer, il batterista della band.

I tre ragazzi dei TH erano in compagnia di una donna e sono stati visti salire su una «BMW» che era parcheggiata davanti al “Country Store Laurel Canyon”.

Pare proprio che quelli avvistati fossero Bill e Tom in compagnia di Gustav Schafer, accompagnati da Simone Kaulitz, la madre dei gemelli, uno dei quali teneva un loro cane al guinzaglio.

 Per i fan dei Tokio Hotel è cosa risaputa che i fratelli Kaulitz si sono trasferiti dalla Germania nella “Citta degli Angeli” per trovare pace e ritrovare un po’ di serenità dopo i pesantissimi episodi di staking di cui sono stati vittima per molti mesi in patria ma i gemelli ci tengono anche a precisare che sono in California anche per lavorare, infatti è in America che è stato fatto il grosso del lavoro per realizzare il nuovo e tanto atteso album dei Tokio Hotel e per farlo, ci sono periodi nei quali si dedicano a questo senza pause, perdendo letteralmente la cognizione del tempo. 

Pochi giorni fa, un cronista del tabloid tedesco «Bild» aveva intervistato Jorg W. che sarebbe il padre naturale dei gemelli musicisti. Secondo lui, Simone, sua ex-compagna e madre dei gemelli che con loro vive a Los Angeles, controlla ancora adesso in gran parte tutto quello che riguarda e gira attorno ai 22enni Bill e Tom. Ora però ce ne vuole del bello e del buono per vedere questa uscita per shopping come un voler imporre la propria presenza sempre ovunque e comunque. Se fosse rimasta in Germania come spesso ha fatto in passato durante i tour dei figli passava ulteriormente per madre degenere, se gli sta accanto… pure.

Tralasciando beghe famigliari che poco dovrebbero interessare i fan e prendendo atto della recente transvolata di Gustav si può supporre che i Tokio Hotel non tradiscono il loro lavoro per qualche apparizione pubblica, anche se ogni tanto si prendono uno stacco come è umano che sia, in realtà stanno tutti lavorando sodo per completare in tempi brevi il disco e questo anche quando   il bassista Georg Listing e il batterista sono a Magdeburgo.

Alcune fonti, riferivano che questo CD avrebbero dovuto già completarlo per Aprile,è oramai evidente che era chiaramente un falso aggiornamento. Ai primi di Marzo, la rivista tedesca Bravo aveva scritto che i gemelli in America erano già a buon punto visto che avevano già pronte 8 tracce e che per andare avanti col resto erano in attesa dell’arrivo in America degli altri due del gruppo.

Per conto dell’Universal, la casa discografica che li aveva sotto contratto si sa che per questo attesissimo album i Tokio Hotel non sono sottoposti a limiti di tempo né tenuti ad osservare scadenze. Se l’uscita del CD fosse stato previsto per il primo semestre del 2012 a quest’ora sicuramente lo si sarebbe saputo ma al momento non c’è ancora stata nessuna notifica in tal senso.

Di solito agli addetti ai lavori in campo musicale l’uscita di un CD sul mercano viene comunicata minimo un paio di mesi prima, insieme a tutta una serie di informazioni preliminari per dar via alla promozione. Sul campo anticipazioni però universalmente per ora tutto tace.

Potrebbero dunque forse esserci delle sorprese? Non si possono escludere, spesso è la regola nello show business. I Tokio Hotel sono giovani, tenaci, innovativi e capaci, insieme a questo hanno anche un lato imprevedibile. Non siate troppo sorpresi se poi si scopre che hanno deciso di fare una grossa sorpresa non solo i fan ma anche alla propria etichetta…

 

Fonte: Abby Grant per LineaMusica©

Ricevi ora il nuovo catalogo!

Lascia un Commento

Registrati per lasciare un commento.

Gravatars mostra la tua fotografia personale. È possibile ottenere la vostra gravatar gratuitamente!