My Chemical Romance: parla Mike Pedicone

Photo by Getty Images

Il caso “Pedicone” sta occupando da giorni i fan forum mondiali dei My Chemical Romance, ma, a 10 giorni dall’annuncio del licenziamento del batterista per un presunto furto, la vicenda è tutt’altro che chiara.
Dopo le dichiarazioni poco esplicative della band, la parola passa all’accusato, Michael Pedicone, ora ex batterista della celebre band guidata da Gerard Way, che chiarisce la vicenda dal suo punto di vista al mensile statunitense Kerrang.
“Come molti di voi avranno certamente sentito, giovedì (n.d.r. 1 Settembre) sono stato sollevato dall’incarico come batterista dei MCR. Le ore successive sono state molto difficili per diverse ragioni, in particolare perchè le azioni che hanno portato alle mie dimissioni sono state distorte e mal interpretate, a causa dei pettegolezzi che si son diffusi su internet”.
Così introduce il sentito discorso Pedicone, che prosegue:
“Con questa dichiarazione, voglio far tacere tutti questi pettegolezzi. Quando ho cominciato il tour con i My Chemical Romance ho avuto da subito problemi con un membro del gruppo, con cui lavoravo, di cui non voglio fare il nome. I problemi erano tanti, piccoli e grandi, ma alcuni erano evidentemente così grandi che hanno cominciato ad avere un forte impatto su di me e, per estensione, sulla mia famiglia. Ho raggiunto così la fine del mio ingegno, ed ho preso la decisione più povera di tutta la mia vita. Invece di discutere direttamente con quel membro della band, in maniera onesta e aperta, mi sono mostrato come un irresponsabile. La mia intenzione era quella di far apparire questa persona come un incompetente. Non volevo certamente approfittarmene in qualche modo. Non posso certo ingigantire su quanto fosse povero il mio giudizio in quella situazione; è stato un errore tremendo ed è l’unica cosa di cui mi rammarico in quest’anno a venire. Mi piacerebbe avere l’opportunità di condividere la mia versione di questa storia con i MCR, un’opportunità per esprimere il mio rimorso”.
Dopo questo chiarimento, ed ammissione di colpa, da parte di Pedicone, il batterista saluta gli ex compagni:
“Voglio ringraziare i MCR, lo staff e tutti i fans che mi hanno regalato la migliore esperienza musicale di tutta la mia vita nei mesi passati. Nonostante l’esperienza sia stata breve, è stato un onore ed un sogno diventato realtà suonare con delle persone così talentuose. Auguro ai MCR il meglio per il loro futuro ed aspetto impazientemente il mio prossimo ingaggio. Grazie”.
Così conclude il suo discorso, Michael Pedicone, che è già stato sostituito dalla band con Jarrod Alexander, fondatore dei Suicide File, nel tour che li vede occupati al fianco dei Blink 182.

© Cla-FB per Lineamusica.it


One Comment on “My Chemical Romance: parla Mike Pedicone”

Lascia un Commento

Registrati per lasciare un commento.

Gravatars mostra la tua fotografia personale. È possibile ottenere la vostra gravatar gratuitamente!