Libri sotto l’Ombrellone: “Biografia del figlio cambiato”

“Biografia del figlio cambiato”
di Andrea Camilleri
della Biblioteca Universale Rizzoli, 8 euro e 20

Una vita segnata dal rapporto difficile, conflittuale, con il padre Stefano, una marchiatura indelebile che segnerà la sua esistenza di uomo, di marito, di padre, e ne guiderà il cammino di scrittore. La scoperta del primo amore, il racconto amaro del matrimonio con Antonietta e la tragedia della sua follia, il difficile legame con i figli: Biografia del figlio cambiato è un’appassionata narrazione che si dipana intorno al tema dell’identità, fulcro autentico e ineludibile della vita e dell’opera di Pirandello. E che Camilleri interroga con curiosità e sguardo umanamente partecipe e severo.

Non vi spaventate, non vi stiamo proponendo un libro/mattone dal classico stampo scolastico, anzi. Scoperto proprio grazie a una lista di libri da leggere durante l’estate si è rivelato una graditissima sorpresa. “Un racconto orale sulla vita di Pirandello, da un punto di vista del tutto personale… destinato non agli accademici, ma al lettore comune”. Proprio qui sta il suo punto di forza: non c’è assolutamente, da parte di Camilleri, la “salita in cattedra” e l’utilizzo del tono da professore, anzi. Il  contrario: Pirandello smette di essere uno dei tanti autori che vivono nel nostro immaginario collettivo solo nella bidimensionalità di una foto, un nome, un cognome, qualche data e tante parolone e prende forma sotto una luce completamente differente che ce lo fa apprezzare come mai avremmo pensato di poter fare.
Consigliato a tutti, specie a chi si ritroverà a studiarlo sui banchi di scuola il prossimo anno… non vorrete perdere l’occasione di far bella figura sfoderando qualche conoscenza di qualche curiosità o qualche angolo recondito della personalità di Pirandello che, ovviamente, sui libri di scuola non ci sono! Belle figure a parte è uno di quei libri che ti segnano perché ti insegnano a riflettere e ti fanno capire che le cose non vanno mai e poi mai viste solo dal un’angolazione: siamo su un mondo che gira su se stesso, dobbiamo guardare le cose sempre a 360°!!!

La colonna sonora ideale potrebbe essere un bel cd di Battiato o di Carmen Consoli, a voi la scelta!

a cura di Chiara Colasanti per Lineamusica.it


Lascia un Commento

Registrati per lasciare un commento.

Gravatars mostra la tua fotografia personale. È possibile ottenere la vostra gravatar gratuitamente!