Sonohra.. la recensione del Dvd

 

SONOHRA 
La Recensione del Dvd 

"SWEET HOME VERONA"

Speciale Sonohra - Recensione DVD

Quando pensi ai Sonohra, non puoi non ricordarti di S.Remo ed evitare di considerarli, a distanza di mesi da quel loro traguardo, i veri vincitori del Festival.

Luca e Diego hanno fatto molto strada in 12 mesi e hanno deciso di coronare quest'anno di successi con un dvd/cd live dal titolo "Sweet home Verona", omaggio alla loro città e regalo a tutti i fan che li hanno sostenuti.

"Liberi da sempre", che apre il dvd e da il nome al primo cd del duo, è sicuramente una delle canzoni più importanti e live ha un suono molto unplugged, elemento molto presente nell'esibizione live, che va al di là del semplice pop.

I Sonohra non sono solo una band per giovani o per chi vuole tracciare nella mente nuvole di sogni ascoltando canzoni melodiche e sdolcinate. Sono molto di più.

"Sono io" per esempio, ha un tocco jazz che potrebbe catturare anche un pubblico adulto, in cerca di qualcosa di nuovo.

La voce di Luca accentua questa sfumatura, probabilmente grazie alla sua diversità rispetto alla vocalità borbida del fratello, che emerge bella ballata "L'immagine".

In questa canzone i veri protagonisti sono gli archi e le chitarre classiche, che rieccheggiano suoni spagnoleggianti, prima che la voce si reintrecci con il suoni melodiosi degli archi.

"5.000 mini mani" dimostra che i Sonohra sanno scrivere anche testi speziati e ammiccanti ai quali far convergere suoni più raggae che pop, e che abbiamo a che fare con dei buoni musicisti, che non puntano solo ad un pubblico giovanile.

"Sweet home Chicago", dai ritmi molto più blues mette in risalto proprio questo talento, che ha permesso ai due veronesi di impostare il live in modo diverso dal solito.

L'esibizione sembra rifarsi all'esperienza di S.Remo, con il pubblico limitato nell'interagire con i Sonohra, forse unica pecca del live insieme agli arrangiamenti meno melodici della maggior parte dei brani, che potrebbero risultare noiosi rispetto ai singoli trascinanti "L'Amore" e "Love Show", che fortunatamente dal vivo non perdono la loro freschezza.

"English dance" e "I believe" non lasciano molto segno e abbassano le aspettative del pubblico giovanile che trascinato dai singoli citati prima, si aspetterebbero un repertorio molto più pop e orecchiabile, mentre "Living on a prayer", cover di Bon Jovi, non convince nè dal punto di vista dell'arrangiamento, nè per quanto riguarda la grinta vocale che Luca cerca di apportare al pezzo, senza essere troppo convincente.

"So la donna che sei" non si allontana dal suono meno pop dei precedenti brani, ma grazie al suo testo malizioso e pungente e alla voce "nera" delle cantate che impersona la voce femminile, risulta uno dei brani migliori del dvd.

Nonostante tutto, il pubblico, racchiuso nella caratteristica ambientazione del Teatro Romano di Verona, affolla gli spalti, si emoziona, urla, si agita e solleva cartelloni dedicati ai loro idoli, e scoppia in un boato quando Luca e Diego intonano "L'Amore", canzone più emozionante dell'esibizione.

Chicca molto apprezzata è la cover di "Sultans of swing", in cui Diego cerca di impersonare la canzone con una voce più graffiante e matura, mentre "The thrill is gone" ha un suono troppo simile ai brani precedenti, risultando quasi noioso.

"Io e te" è una ballata dolce e romantica e potrebbe essere un ottimo singolo, mentre il tentativo di rifare il brano dance "Crying at the discotheque" è solo parzialmente riuscito, a causa della sonorità unplugged che il duo cerca di apportare anche questo brano, che avrebbe funzionato meglio con un ritornello più marcato e meno lento.

"Love is here", versione inglese di "L'Amore" è ben riuscita e non perde il suo smalto nemmeno cantata in un'altra lingua e "Salvami", canzone di chiusura, seppure ricalchi le orme dei primi due singoli, rimane uno dei brani più piacevoli del dvd, che tutto sommato sa regalare molte sorprese.

Tracklist:

CD

1.Liberi da sempre
2.Love show
3.Sono io
4.L'immagine
5.5000 mini mani
6.I believe
7.English dance
8.So la donna che sei
9.L'amore
10.The thrill is gone
11.Io e te
12.Salvami

DVD

1.Liberi da sempre
2.Love show
3.Sono io
4.L'immagine
5.5000 mini mani
6.Sweet home Chicago
7.I believe
8.English dance
9.Living on a prayer
10.So la donna che sei
11.L'amore
12.Sultans of swing
13.The thrill is gone
14.Io e te
15.Crying at the discotheque
16.Love is here
17.Salvami
18.Credits (Liberi da sempre instrumental)

Clarissa Canato per LineaMusica

**********************************************

TORNA ALLO SPECIALE – BACK TO THE SPECIAL

**********************************************

Marzo 2009


Lascia un Commento

Registrati per lasciare un commento.

Gravatars mostra la tua fotografia personale. È possibile ottenere la vostra gravatar gratuitamente!