INCOGNITO…24 Maggio 2007

INCOGNITO…..24 MAGGIO 2007

Blue Note Milano…. Ore 23.15

Dopo anni di inconvenienti, sono riuscita a vedere il gruppo che da anni ascoltavo solo su cd…
Avendo tutta la discografia, e qualche dvd, mancava proprio vederli dal vivo…

Mi era stato detto che mi sarebbe piaciuto molto… non solo per la musica, ma anche per l’energia che il gruppo Incognito trasmetteva.

Fondato da Jean Paul Maunick , Bluey (nome d’arte) leader del gruppo, inglese originario di Mauritius.
Bluey è Mr. Incognito, infatti sono solo gli elementi della Band che cambiano..

In questa serata i musicisti che accompagnavanano “Mr. Incognito” sono stati :

Bluey – voce e chitarra
Imanni (voce femminile),
Tony Momrelle (voce maschile),
Joy Rose (voce femminile),
Richard Bailey (batteria e percussioni),
Matt Cooper (tastiere),
Francis Hylton (basso),
Sid Gauld (tromba),
Trevor Mires (trombone) e
Paul Greenwood (saxofono e flauto).

Cominciamo col dire, che la presentazione è stata fatta da Nick the Nightfly e che il concerto sara’ trasmesso da Radio Montecarlo, stasera mercoledì 30 maggio….

Il loro esordio avviene nel 1981 servendosi della splendida voce di Maysa Leak, Mr. Bluey riesce a creare un genere che mescola jazz e funk, ottenendone delle atmosfere uniche.

Verso la fine degli anni 80, questo nuovo stile si sarebbe chiamato Acid Jazz.

Parte il sound “Acid Jazz”, una miscela di raffinatezza tra Jazz e Funk, e cambia l’era degli anni ’80, dando una svolta a quel sound, che ha lasciato un segno nella storia della Musica, soprattutto per il genere “dance”.

Non ricordo esattamente il titolo del primo brano che hanno suonato, talmente sorpresa, affascinata e catturata, tanto da voler salire sul palco ancora, dopo tanti anni.

La sensazione è quella di ascoltare finalmente della VERA MUSICA, cosa che ormai non succede quasi più ascoltando la radio…

Niente Rap, niente volgarita’…solo Musica, ed il piacere di poter ascoltare le capacità artistiche di ogni singolo elemento…ed in quel caso, tutti avevano straordinarie capacità. Mai viste tutte insieme.

Molto più coinvolgenti e caldi dal vivo, rispetto a tutti i cd che avevo ascoltato… come in genere succede.
Rimango senza parole… ascolto le voci delle 2 cantanti e del cantante uomo, che da qualche anno fa parte del gruppo.

Colpita anche dalla semplicità del loro look… niente abiti ricercati, ma semplici come tutti… un modo forse per far capire che non servono lustrini e paillettes, per fare Musica.

Bluey, nonostante sia il leader del gruppo, è nella parte sinistra del palcoscenico…
Suona Divinamente, ininterrottamente per un ora e mezza, avendo suonato precedentemente, un’altra ora e mezza nello spettacolo delle 21.00.

A meta’ concerto, coinvolge il pubblico musicalmente, facendolo cantare, insieme a loro…GLI INCOGNITO

Parla di se, di come ha iniziato la sua carriera…con le sue copie di dischi sotto il braccio, girando etichette e case discografiche… Non fu facile…
Gli fu detto che probabilmente quel tipo di musica, che poi sarebbe diventata Acid Jazz, non avrebbe funzionato. Ma lui continuò… ottenendo negli anni un successo mondiale.

Parlo’ degli Earth Wind & Fire, anche se il suo artista preferito è Marvin Gaye in “What’s Goin’ On”.

Uscirono vari album, ma il vero grande successo fu nel 1992 con l’album “Tribes vibes and scribes” che contiene la rivisitazione del brano di Steve Wonder “Don’t you worry about the thing” giunta ai primi posti delle classifiche britanniche, e nel resto del mondo.

Sempre durante il concerto, arriva il momento del brano più famoso, o per lo meno, uno dei miei preferiti… “Still a friend of mine”.
Bluey, e tutto il gruppo, chiedono al pubblico di alzarsi in piedi e ballare….

Tutte le persone, si alzano ballano cantano…un atmosfera davvero magica….quasi impossibile da descrivere.

Bluey, coinvolge il pubblico parlando di Pace tra la gente… dividendo, con un sottile giochetto psicologico, la sala in 2 parti… A e B, … A contro B e B contro A…. ma in definitiva, il messaggio era, “Non siete tutti uguali? Per cui , perchè mettersi l’uno contro l’altro?” … lezione davvero molto interessante… In effetti aveva ragione. Quante guerre potrebbero non esserci, e quante, non vorremmo mai fossero iniziate…

Bluey, parlava di Pace nel Mondo… ma con un sottofondo tutto Incognito.
Un discorso che non aveva nulla a che fare con la “paternale” , solo un semplice giochetto di parti…cantando… suonando…davvero un ottimo metodo per rendersi conto che non ha senso essere l’uno contro l’altro, quando, quello che vogliamo, è la stessa cosa… la pace, la musica, la serenità….

Le meravigliose e straordinarie cantanti Imanni e Joy Rose, hanno regalato un esibizione divina, facendo degli assoli pazzeschi e toccando note altissime con una facilità che faceva paura…

Ogni elemento del gruppo suonava, divertendosi… ed ognuno di loro coinvolgeva a suo modo il pubblico.

Il tastierista Matt Cooper, inglese, suonava 4 tastiere quasi contemporaneamente… mai vista una cosa del genere… una bravura, un energia davvero premiata, anche a fine concerto, dagli applausi.

Suonava, ballava… si divertiva… come dovrebbe essere in genere… ma poche volte ho visto una simile realtà.
Se dovessi dargli una definizione, lo chiamerei GENIO…e quando l’ho incontrato a fine concerto ho potuto dirglielo… e sono rimasta ancora più colpita quando mi ha parlato in italiano…

Joy Rose, bravissima cantante, inglese di origine Hawaiana… dall’aspetto calmo e sereno…sorridente sempre.
Ma, mai lasciarsi ingannare solo dall’aspetto.
Le sue qualità vocali e la sua espressività hanno piacevolmente deliziato le mie orecchie e quelle delle altre persone… una leonessa…anche lei con una grinta e voce insuperabile, giocando anche sull’improvvisazione.

Anche con lei, ho scambiato 4 chiacchiere… rimase colpita dal mio nome, dalla “stranezza” del mio nome, perché Simon , in tutto il mondo, è un nome maschile…e disse di non aver mai conosciuto una persona con un nome maschile….
Non è “strano” per un artista del suo livello cercare di capire come mai avevo un nome maschile? Ancora piu’ strano era il fatto che fosse lei a farmi domande e non io.
Ma come facevo a spiegargli tutta la storia dei miei nomi?……

E’ mai successo che un artista si fermasse a parlare con tutte le persone e non solo per firmare autografi???? NON CREDO PROPRIO, ma stendo un velo pietoso in proposito, se n’è parlato anche troppo.

E’ stata anche questa la Magia, la disponibilità di ognuno di loro….
Il NON essere a tutti costi VIP, ma confrontarsi, domandando e chiedendo, come normali esseri umani….

Purtroppo la maggior parte delle volte, alcuni artisti, non hanno un modo di essere naturale, fuori dalla scena. Finiscono di suonare e se ne vanno.
Oppure, chi resta, ”crea” sempre una barriera… Io artista TU fan….
Una barriera molto fastidiosa.

Anche per questo sono rimasta sconcertata….
Non c’era la minima presunzione da parte loro, che probabilmente, rispetto ad alcuni artisti, potrebbero permettersela… anche se non lo troverei giusto ugualmente.

E’ evidente, come da paese a paese, le persone siano diverse tra loro, e soprattutto, come vivono la musica…con PASSIONE…con estrema energia positiva, la voglia di suonare, vince su tutto.

Tony Morelle, voce maschile del gruppo Incognito, anche lui bravissimo, anche lui dolcissimo…con tanta grinta e passione sul palco.

Ha ballato dal primo momento che è salito, fino a quando è sceso… e ricordiamoci che era il secondo spettacolo…

Durante lo spettacolo ho avuto la sensazione, di un gruppo molto affiatato e con le stesse linee di pensiero… si stavano divertendo…non era lavoro!!!

Il bassista, Francis Hylton, a fianco al batterista Richard Bailey …..

Richard Bailey vanta di collaborazioni con Eric Clapton, Bob Marley e moltissimi altri artisti.. soprattutto inglesi….
Infatti quando gli chiesi se avesse suonato anche con Al Jarreau mi disse: “ Lui è americano, io ho suonato per la maggior parte con artisti inglesi”.

(Ricordo il concerto del 1994…di Al Jarreau… c’era Steve Gadd :-) )), e conoscendo bene la “Storia di Al Jarreau” sapevo che Richard Bailey non aveva suonato con lui….ma qualcuno mi chiese di chiederglielo ugualmente…e lo feci.)

Un batterista e percussionista con i fiocchi, molti anni di esperienza, una carica ed un energia e tanta espressività da lasciarmi senza parole..
Su Youtube ci sono assoli bellissimi….

La sezione fiati composta da Sid Gauld, Trevor Mires e Paul Greenwood , giovanissimi musicisti, talenti per natura…mi devo ripetere, anche loro bravissimi.

Arriva la fine del concerto, tutto il gruppo Incognito forma un semicerchio e fa un inchino…verso il pubblico…

Il pubblico esalta… applaude fino a consumarsi le mani… un ottimo spettacolo ….
Bluey, presenta ogni componente della band, descrivendo anche un po’ del loro trascorso musicale… anche qui… un tocco di Classe.

A fine concerto, ho avuto modo di parlare con ogni componente della band, e ne sono rimasta ancora più entusiasta.

Forse quello che mi ha colpito moltissimo, oltre alla bravura ed alla perfetta sincronizzazione del gruppo, è stata la semplice Semplicità…e, non è un lusso che si possono permettere tutti, purtroppo.

A Bluey:
Come promesso ti manderò tutte le foto che ho scattato (144), e quelle in cui siamo insieme.
Non dimenticherò mai le emozioni che mi hai regalato, la gentilezza e la tua disponibilità e soprattutto la dedica lunghissima che mi hai scritto sul cd, è davvero molto bella.
Inoltre , cosa appena successa un paio di giorni fa, ti ringrazio tantissimo per il commento che hai lasciato sul mio MYSPACE (www.myspace.com/saharasimon) nonostante mi avessi già scritto in privato per sapere delle foto.
E’ stato un gesto davvero carino e di grande cuore…sapevi quanto ci tenessi ad averlo.  (Non sto approvando piu’ nessuno per averlo sempre al 1° posto) :-) ))

A Matt… Sei un genio e hai tutta la mia ammirazione…e spero di risentirti presto.

A Rose… Deliziosa , dolce e bravissima

A Tony… Che dire… bravo…bello… Wonderful!!!

Torno a casa… Col desiderio di tornare la sera dopo…e vedere 2 spettacoli….!!!!
Invece, per vederli a Milano, dovrò probabilmente aspettare l’anno prossimo….
Ma non è detto che non parta per l’Inghilterra …tra pochissimo… :-) )))

Grazie Incognito… a presto!!!!

Sahara Simon
http://www.facebook.com/sahara.simon

Photo by Andrew & Sahara Simon for LineaMusica.
All Rights Reserved

************************************************

INCOGNITO 24 TH OF MAY 2007

Blue Note Milan…..23.15 PM

After years of troubles, I have succeeded in seeing the group that I had been listening only on cd for years. Having the whole discografia and some dvds, it missed really to see them live.

They told me that it was going to be a perfect concert to me. not only for the music, but also for the energy that the Incognito group transmitted.

Founded by Jean Paul Maunick, Bluey (name of art) leader of the group, native English of Mauritius.
Bluey is Mr. Incognito, in fact they are only the elements of the Band that change..

Musicians joining the band playing with ‘Mr Incognito’ for this special evening has been :

Bluey – voice and guitars
Imanni (female voice),
Tony Momrelle (male voice ),
Joy Rose (female voice),
Richard Bailey (drums and percussions),
Matt Cooper (keyboards),
Francis Hylton (bass guitar),
Sid Gauld (trumpet),
Trevor Mires (trombone) e
Paul Greenwood (sax and flute)

Let’s say at first, that the presentation has been served from Nick the Nightfly and that the concert will be’ transmitted by Radio Montecarlo, tonight Wednesday May 30 th.

Their debut happens in 1981 using the splendid voice of Maysa Leak, Mr. Bluey succeeds in creating a kind that mixes jazz and funk getting of it of the unique atmospheres. Toward the end of the years 80, this new style would have called Acid Jazz.

Toward the end of the years 80, this new style would have called Acid Jazz.

The sound starts “Acid Jazz”, a mixture of refinement between Jazz and Funk, and it changes the era of the 80′s, giving a turn to that sounds, that you/he/she has left a sign in the history of the Music, above all for the “dance” genre.

I don’t exactly remember the title of the first passage that they have played, i was so surprised, spellbound and captured, so much to be wanted to still climb on the stage after so many years.

The feeling is that to finally listen to the True Music, thing that it doesn’t happen almost anymore by now listening to the radio.

No Rap, no vulgarities’ . Only Music and the pleasure to be able to listen to the artistic abilities of every single element.and in that case, all of them had extraordinary abilities. Never seen all together.

Very involving and acting live, in comparison to all the cd that I had listened. As it generally happens.
I remain without words. listening the voices of the 2 singers and the singer man, that joined the group from some years.

I was also blown away from the simplicity of their look. no sought after, but simple suits as all. a way perhaps to make understand that it doesn’t need sequins and paillettes to make Music.

Bluey, despite the fact he is the leader of the group, he is in the left part of the stage. He Plays very well, uninterruptedly for about one hour and half, having previously played, another hour and half in the 21.00 o’clock show.

In the middle of the concert, he musically involves the public, making it sing, together with them. Ladies and gentleman, INCOGNITO

He speaks of himself, of his career. He has begun with copies of records under the arm, turning labels and recording studios. It was not easy. they said that probably that kind of music, that would have become then Acid Jazz, it would not have been worked. But he continued to work. getting in the years a world success.

He speaks’ of the Earth Wind & Fire, even if his favorite artist is Marvin Gaye in “What’s Goin’ On.”

Various albums came out but the real success was in 1992 with the album “Tribes vibes and scribes” that contains the remake of the passage of Steve Wonder “Don’t you worry about the thing“it reached the first places of the British charts, and in the rest of the world as well.

Always during the concert, the moment of the most famous track arrives, or at least, one of my favorite. “Still a friend of mine.”
Bluey and the whole group, ask to the public than to stand up and dance….

Everybody stands up tho,singing loud….A magic atmosphere…..Almost impossible to describe.

Bluey, is involving the crowd speaking about Peace between people… now splitting with little psychological jokes, the club it in 2 parts… A and B,… A against B and B against A…. but after all, the message was, “is not all equal ones? So, why to put one against the other?” … lesson indeed a lot interesting… In effects he was right. How many wars could not happen, and how many, we would not to begun…

Bluey, spoke of Peace to the World. but with a foundation all Incognito.
A discourse that didn’t have anything to to do with his “rebuke”, only a simple joke …playing,singing. It’s really a good method to become aware that it doesn’t have sense to be the one against the other, when, what we want, is the same thing. The peace, the music, the serenity….

The wonderful and extraordinary singers Imanni and Joy Rose, have given away a great exhibition,doing some mad solos and touching sky-high notes with a simplicity which was scaring.

Every group element was playing music, having fun themelves. And each of them was involving the audience to his way.

The keyboard man’s Matt Cooper, English, was playing 4 keyboards almost simultaneously. Never sent something like that. A cleverness, a energy rewarded indeed, also to the end of the concert, from the applauses.

He was playing, dancing. having fun. How it should be generally. But few times I have seen such a reality like that. If I should give him a definition,i would call him GENIO(Clever). And when I met him, after the concert, I have been able to tell him. And I remained even more struck when he spoke to me in Italian.

Joy Rose, very good singer, English but originally from Hawaii. From calm aspect and peaceful, always smiling. But, never let her only deceive from the look. His vocal qualities and expressiveness have pleasingly delighted my ears and those ones of the other people. A Lion really, with a grit and voice insuperable, also playing on the improvisation.

Also with her, I have had a nice conversation…She remained stuck from my name, from the “strange” of my name, because Simon, all over the world, is a male name… and she said not to never have known one person with a male name….
It is not “strange” for an artist of its level to try to understand like never I had a male name? Still strange it was the fact that she was making questions to me and not me to her. But how could i explain her all the history of my names? …..

And’ never happened that an artist stopped itself to speak with all the persons and in order to not only sign autograph? JUST UNBELIEVABLE, but I spread a word on it, if it is been spoken also too much about it.

It’s been also this the Magic, the kindness of everyone of them…. Not to be VIP in every way, but to be compared, asking and asking, like normal human beings….

Unfortunately most of the times, some artists, does not have a way to be natural, outside from the scene. They end to play and they go somewhere .
Or, who remains, “creates” always one barrier… I am artist and YOU a fan…. One barrier much annoying one.

Also for this they left me in a weird condition…. there wasn’t the minimal presunzione from them. they probably,could allow to be naif on some other artists,but they didn’t … even if I would not find it equally fair. And’ obvious, like from country to country, the persons are various between them, and above all, as they live music… with PASSION… with extreme positive energy, the desire to play,i mean it wins on all.

Incognito’s Tony Morelle’s male voice was very nice and also sweet,singing with a lot of passion him as well

He danced and danced alot from the beginning to end,and don’t forget it was the second show….

During the show I have had the sensation, of a very close group and with the same thought lines. They were entertaining … It was not work! Bass man, Francis Hylton, alongside to the drummer Richard Bailey …

Richard Bailey boasts of cooperations with Eric Clapton, Bob Marley and a great deal of other artists. above all English ones. In fact when I asked him whether he had also played with Jarreau he told me: “he is American, I have been playing at most with English artists”.

(I remember the concert of 1994.Of Jarreau…. There was Steve Gadd: -) ) ), and knowing well the ” history of Jarreau ” I knew that Richard Bailey had not played with him …. ( but someone asked me about asking and i made it in the same way…).

An awesome drummer and percussionist , many years of experience, a charge and a energy and a lot of expressiveness to leave me without words. On Youtube there are very beautiful Solos.

The sax section composed by Sid Gauld, Trevor Mires and Paul Greenwood, musician very young , talented ones.I must repeat, also they were very good. The end of the concert arrives, all the Incognito band forms a semicircle and a posh cheer to the audience.

The audience is in heaven. He applauds up to burn the hands. An excellent show. Bluey, presents every component of his band, also describing a little musical past record of theirs. Also here. A dippy one of class. To the end of the show,i have had the chance of talking to every component of band, and i felt even more enthusiast.

Maybe what it has very much strucked me, besides the cleverness and the perfect group synchronization, it has been the simple semplicity.and it is not a luxury which can allow themselves everybody, unfortunately.

To Bluey: As I promised I will send you all the photos I have taken (144), and th ones which we are together. I will never forget the emotions you gave me, the kindness and your availability and most of all the very long dedication you have written to me on the cd, it is really very beautiful.

Besides, what just happened a couple of days ago, thank so for the comment which you have left on my MYSPACE (www.myspace.com/saharasimon) even though you had already written to myself in private about the pics. It’s been a beahaviour really pretty and kind.You knew how much i cared to have it. ( I am not approving anyone else always to have him any more to the 1st place): -) ) )

To Matt….You are clever and i really admire you…..And i hope to hear from you soon

To Joy…Sweet,nice and very good

To Tony….What can i say…Nice handsome….Wonderful!!!

I’m going back home … with the wish to come back in the evening after and attend two shows. and. Instead, to see them in Milan, I will probably have to wait until next year. But it is not safe that i won’t leave for England .in a very little time.
(: -) ) ) )

Thank You Incognito…See you soon !!!

Sahara Simon
http://www.facebook.com/sahara.simon

Photo by Andrew & Sahara Simon for LineaMusica.
All Rights Reserved

 


 

30 Maggio 2007

 

Fonte: Sahara Simon per LineaMusica.it

Ricevi ora il nuovo catalogo!

Lascia un Commento

Registrati per lasciare un commento.

Gravatars mostra la tua fotografia personale. È possibile ottenere la vostra gravatar gratuitamente!